sabato 11 gennaio 2014

American Hustle


Ieri sera, ho visto American Hustle, nuovo eccezionale film di David O.Russel, dopo The Fighter e Il Lato Positivo (come si legge dal poster qui sopra).
Nonostante la storia si basi su fatti realmente accaduti, non è un diario o la solita "cronaca" di come sono andate le cose, ma si concentra sui personaggi principali (quelli del wallpaper) e li presenta allo spettatore in modo ampio, perchè..l'apparenza inganna (come recita il sottotitolo).
Impressionanti i quattro prediletti di Russel (Bale, Cooper, Adams, Lawrence), con un Bale, grandissimo trasformista che stavolta per esigenze di copione è ingrassato di 20Kg (per Batman aveva fatto una full immersion di palestra e proteine e per L'uomo Senza Sonno aveva perso 25kg nda).
Per quanto riguarda Cooper, credo che sia per l'ennesima volta un ulteriore passo in avanti verso i massimi livelli del mondo di Hollywood (almeno per l'Italia, credo molto debba alla voce di Cristian Iansante nda).
La Adams, beh, sempre bella e brava, ancora una volta un ruolo non semplice, ma interpretato come meglio non poteva essere fatto.
Poi la Lawrence, ancora una volta un ruolo piccolo, ma insidioso, che pare cucito apposta per lei, o almeno, lei lo fa sembrare così!
Tutti e quattro non a caso, sono candidati ai Golden Globe: -miglior attore protagonista in una commedia (Bale); -miglior attrice protagonista in una commedia (Adams); -miglior attore non protagonista in una commedia (Cooper); -miglior attrice non protagonista in una commedia (Lawrence);
oltre alle nomination anche per Miglior film commedia, miglior regia, e miglior sceneggiatura.
Chiudo con la colonna sonora, sarà che i '70 son sempre mitici ed hanno un fascino particolare, ma è davvero super. Qualche nome? Ellington, ELO, Bee Gees, Donna Summer, Tom Jones, America, Chris Stills. Bastano?
VOTO 8

2 commenti:

Marco Goi ha detto...

io ero già pronto a gridare al capolavoro e invece mi ha deluso.
tutti gli elementi che citi funzionano, è vero, ma solo singolarmente. messi insieme secondo me non danno vita a un film davvero memorabile.

AndreA ha detto...

Marco, si, che non sia un capolavoro, (inteso per VOTO 10), sono d'accordo; rimarrà un bel film, ma non di quelli da inserire nell'antologia del cinema.
Di quelli ne capitano, quando va bene, uno a stagione. :)