martedì 25 marzo 2008

Onora Il Padre E La Madre


A differenza del film di cui ho parlato QUI' la settimana scorsa, per questo film i soldi del biglietto, che questa volta ho pagato, se li vale in pieno!
Un film "robusto", ben girato, la tecnica dei flashback è usata con abilità da Sidney Lumet; ed aiuta lo spettatore nell'analisi di ogni singolo personaggio della famiglia su cui si impernia la storia. Trama interessante, ritmo ottimale, recitazioni notevoli, o.k. Ethan Hawke, ma soprattutto Philip Seymour Hoffman I complimenti per Marisa Tomei sono oltre che per la sua prova, (più che sufficiente), per la bellezza! Scusate, ma quando ci vuole ci vuole, è proprio bella....
Il procedere del film è pari ad una continua accensione di luci a rischarare non solo gli accadimenti ma diversi punti di vista, sentimenti, emozioni; lo spettatore viene tirato dentro e quasi accompagna i personaggi quanto almeno le vicissitudini dei personaggi accompagnano lo spettatore nello svolgersi degli accadimenti.
Il finale poi, no,no, non ve lo svelo, ma vi dico che è emblematico di "certi" meccanismi familiari, ma non è l'unico in tutto il film...
VOTO 8








POSTILLA... Dal COMPLENDARIO si evince che il 26 Marzo è il compleanno dell'amico SOZINO quindi...
per chi legge stasera (25 marzo) questo post, il compleanno è DOMANI, per chi legge il post domani, cioè il 26 marzo, il compleanno è OGGI !!!

33 commenti:

kirghisia ha detto...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
Ti credo sulla fiducia!
Kirghisia

AndreA ha detto...

Kirghisia, ti ringrazio per la fiducia!! :-)

Un abbraccio, buona serata!! :-)

Sara ha detto...

Non lo conoscevo il film ma m'hai fatto venir voglia di andarlo a vedere...:-) Complimenti x la recensione!
Buonanotte Andrea...:-)

AndreA ha detto...

Sara, buona notte anche a Te!

Un bacio... :-)

dressel1981 ha detto...

grazie del consiglio. se non l'hai ancora fatto, vai a vedere persepolis

AndreA ha detto...

Dressel1981, ne ho sentito parlare bene di persepolis, vedrò di recuperarlo...

Un abbraccio, buona notte!! :-)

Viviana B. ha detto...

Ciao!
Io di questo film ho sentito la pubblicità in radio (pubblicità/recensione della speaker), ma proprio temo non sia il mio genere...
Però posso dire che ho preferito la tua recensione a quella della speaker? :-)

Isabel Green ha detto...

è sulla lista di quelli da vedere! ;)

LAURA ha detto...

Ero tentata di andare a vederlo, adesso mi hai convinto!! Ciao!!

LAURA ha detto...

Anch'io voglio far parte del complendario! Lascio subito il commento al post! :)

Alberto ha detto...

WOW!
Con una recensione così dettagliata e convincente non potrò esimermi dal vederlo anche io. ;-)

Un abbraccio cinefilo :-)

Nadir ha detto...

saranno 5 o 6 anni che non vado al cinema, mi devo vergognare? ... Naaaaaaaaaaaaa! ;)


ciao ciao

luce ha detto...

A me il film non è piaciuto molto, i continui flashback un po' ripetitivi, anche se interessanti come tecnica narrativa, secondo me hanno rallentato troppo il film, forse ero stanca e mi sono perfino addormentata, il finale però mi è piaciuto molto.

Aglaia ha detto...

un abbraccio Andrea e buona giornata;-))

AndreA ha detto...

Viviana B., :-), ti ringrazio...

Addirittura il mio giudizio sul film è migliore del trailer in radio??
Vabbè, ma io ho il vantaggio di avere a supporto il video... :-))))

Un abbraccio, a presto!! :-)

AndreA ha detto...

Isabel Green, credo che ti piacerà!!

Un abbraccio, buona giornata! :-)

AndreA ha detto...

Laura, poi fammi sapere...

Per quanto riguarda il COMPLENDARIO, beh, ora vado subito a aggiungere la data del Tuo compleanno... :-)

Un abbraccio, a presto!! :-)

AndreA ha detto...

Alberto, se non sbaglio è la prima volta che passi a trovarmi???
Se non mi sbaglio allora...
BENVENUTO IN QUESTO BLOG!! ;-)

Si, diciamo che è quasi tra quelli da non perdere....

Un abbraccio, buona giornata!! :-)

AndreA ha detto...

Nadir, no, tranquilla, non c'è nulla di cui vergognarsi!! :-)

Un po' di abbracci e baci in ordine sparso... :-)

AndreA ha detto...

Luce, benvenuta in questo blog!! :-)

Quando l'ho visto ero MOLTO rilassato e riposato; effettivamente la stanchezza talvolta gioca brutti scherzi...
Si, il finale merita.

Grazie del passaggio, a presto!! :-)

AndreA ha detto...

Aglaia, un abbraccio forte e buona giornata anche a Te!! :-))))

butterfly.23 ha detto...

mi sa che ormai mi conviene aspettare il noleggio di questi film...me li sono persi tutti!:-(

AndreA ha detto...

Butterfly.23, ma si, tanto ormai dopo più o meno tre mesi dall'uscita nelle sale, c'è subito disponibile il DVD...

Un abbraccio, buona giornata!! :-)

titty ha detto...

se passi da me ti ho nominato ma niente di impegnativo..!!

AndreA ha detto...

Titty, arrivo subito!! ;-)

un abbraccio e buona serata!! :-)

Irene ha detto...

Dopo aver visto Lo scafandro e la farfalla mi sono presa un po' di pausa dal cinema! ciao

fabio r. ha detto...

mi intriga il film.. ho letto bellissime recensioni e poi Marisa Tomei è il top anche per me!! in tutti i sensi.

Sozino ha detto...

grazie, come sempre, della tua presenza e gentilezza..
buona serata caro!

AndreA ha detto...

Irene, io quello non l'ho visto....

Un abbraccio forte, buona notte!! ;-)

AndreA ha detto...

Fabo R., buongustaio!! :-D

Buona notte!! ;-)

AndreA ha detto...

Sozino, ma figurati, è un piacere! ;-)

Ancora tanti auguri, un abbraccio...a presto!! :-)

DottorCarlo ha detto...

In ritardo, come sempre.

Concordo con il tuo voto e con quanto dici, specie nella seconda parte della recensione.

Gran bel film.

La tecnica di flashback trovo sia piuttosto secondaria, nella reale economia e portata del film; nel senso che risulta inferiore, come importanza globale, a quanto il film veicola a livello di trama e di rappresentazione di personaggi.
Cupezza, disperazione, assenza di salvezza e redenzione.

Hawke in realtà è la parte debole del film, e la Tomei si segnala quasi solo per il fatto che mostra perennemente le tette per oltre la prima metà.
Superlativi, piuttosto, Hoffman e Finney (il padre).

Qualche punto debole c'è, non si tratta di un capolavoro, ma ad avercene.
Da sto arzillo vecchietto che fa film da più di 50 anni...

Ah, una prece per il solito scempio in sede distributiva sul titolo originale (Before the devil knows you are dead, che è un vecchio detto/brindisi irlandese).
Non fatevi ingannare o fuorviare, i comandamenti non c'azzeccano nulla, se non un po' per i capelli, forse, in senso indebitamente ironico.

AndreA ha detto...

Dottorcarlo, va benissimo anche in ritardo!! :-)

A presto!! ;-)