mercoledì 5 marzo 2008

L'Angolo Dei Ricordi


Tuffiamoci nei ricordi, con un programma che diversi di Voi seguivano probabilmente al rientro dalla scuola proprio nell'ora del pranzo e che al pranzo si riferiva...ricordiamo oggi IL PRANZO E' SERVITO. Fortunato gioco a premi, tra i primi della specie e tipologia. La prima serie addirittura risale al 1982 e l'ultima al 1993. Nelle varie edizioni si sono alternati alla conduzione diversi personaggi, ma come non ricordare in maniera particolare colui che fu anche l'ideatore del programma e cioè quel mitico CORRADO, che tanto ha dato alla TV italiana. Il suo stile ha fatto scuola, tra simpatia, ironia, professionalità e la grande passione per il suo mestiere.
Questo programma era qualcosa di semplice, ma di grande riuscita; c'erano due concorrenti che dovevano rispondere a delle domande di vario genere e ad ogni risposta esatta avevano la possibilità di far girare la mitica ruota. Una ruota dove erano presenti le varie portate di un pranzo completo (pasta, pollo, formaggio, dolce e frutta), vinceva chi riusciva a fare IL PRANZO SERVITO cioè a completare il proprio tabellone, con tutte le portate; fu uno dei primi programmi TV ad avere anche la versione "gioco di società".
Come al solito Vi propongo dei video, nel primo trovate la mitica sigla che una volta ascoltata non ve la levate per tutta la giornata, nel secondo uno spezzone del programma dove è possibile seguire "le gesta" del grande CORRADO.

Voi lo vedevate o ve lo ricordate?






52 commenti:

MARGY ha detto...

PRIIIIMA!!

tornavo da scuola..facevo le elementari e me lo vedevo sempre a pranzo con i miei nonni (la mia infanzia l'ho passata più con loro che con i miei genitori)
Adoravo Corrado, per me era come un parente..uno zio.
La canzoncina della trasmissione è ancora impressa nella mia testa...nei miei ricordi.
So solo una cosa: alla morte di Corrado ci son rimasta così male che ricordo di aver pianto un pochino...sarà perchè, grazie a quella trasmissione, per me era morto un caro "zio".

ps: vai a questo link...e divertiti a giocare al "PRANZO E' SERVITO":

http://clarence.dada.net/giochi/salagiochi/gioco.php?id=309


;)

Eli ha detto...

Un mare di ricordi!Lo guardavo sempre e avevo anche il gioco in scatola. Adoravo Corrado e la semplicità della trasmissione. Uno dei pochi che in TV si permetteva di dire 'ammannire'! Mi ricordo bene il jingle e anche l'ippopotamo blu che accompagnava Susanna Messaggio nella telepromozione della Lines. Grazie per l'occasione!!

Mirtilla ha detto...

Stupendo!!me lo ricordo eccome!!
e ammetto di averlo seguito anche in seguito,quando a condurlo era Lippi!
Grande Corrado,la sua mimica facciale non aveva rivali,alla Corrida poi col maestro Pregadio tirava fuori il meglio di se..che risate!
e quando ci capita piu'?!?!

Sole d'autunno ha detto...

Si si si!! questo me lo ricordo.. lo vedevo i primi anni delle elementari mentre pranzavo dai nonni... :))

butterfly.23 ha detto...

certo che me lo ricordo, e lo vedevo molto volentieri...era divertente col mitico corrado!

MasterMax ha detto...

Sigh... avevo anche il gioco da tavolo del pranzo è servito... con la ruota di cartone con i vari pasti!
Ah che bei tempi!!
P.S. ho la canzoncina del pranzo è servito sul cellulare :)

GlitterVictim ha detto...

This comment has been removed because it linked to malicious content. Learn more.

Aglaia ha detto...

ciao!! si lo ricordo anche se non potevo guardarlo spesso...
un abbraccio buona giornata!:-))

Maria Rita ha detto...

caspita... che ricordi... non ci pensavo da una vita... eppure adoravo questo programma... e adoravo il grande Corrado. A proposito di Corrado, chi non si ricorda le sue famose "facce" durante le esibizioni dei "dilettanti allo sbaraglio" alla Corrida?
Chissà se programmi come "il pranzo è servito", "ok il prezzo è giusto", "giochi senza frontiere", "il gioco dell'oca" etc. etc. avrebbero oggi lo stesso successo di quando eravamo piccoli noi :)

PS: ho concluso il restiling del mio space. Passa pure a trovarmi e...dammi il tuo parere!

Nadir ha detto...

sono di corsa in questi giorni, un abbraccio e buon fine settimana :)

Sara ha detto...

Ultimamente mi capita sempre più spesso di entrare nel tuo blog e trovare tanti ricordi!:-)
La sigla..eccome se me la ricordo...ero piccola,forse facevo le elementari..:-)

Federico ha detto...

Quanti ricordi, che nostalgia.
Grazie Andrea.
Un abbraccio.

sbriciolata ha detto...

para para para pa pa pa pa pa pa!!!!!

Suysan ha detto...

il pranzo è servito come pure la ruota della fortuna hanno fatto la storia della televisione italiana..come non ricordarlo...forse una volta era tutto piu semplice senza tanti reality e senza tante stupidaggini che oggi trasmettono a tutte le ore.....

Suysan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mimmo ha detto...

indimenticabile! lo ricordo come un pezzo della mia infanzia...non ci capivo granchè...ma la sigla e quel piattone colorato con le pietanze sì!!!!

....è quasi malinconico pensare che manco Corrado ci sia più!

AndreA ha detto...

Margy, anche io lo guardavo al rientro da scuola.... :-)

Corrado un grande!

Un abbraccio! :-)

AndreA ha detto...

Eli, e come dimenticarla questa sigla... :-)

Un abbraccio, buona giornata! :-)

AndreA ha detto...

Mirtilla, difficile ripercorrerne le orme... :-)

Un bacioooo

AndreA ha detto...

Sole, anche io ero alle elementari!
:-)

Un abbraccio!! :-)

AndreA ha detto...

Butterfly.23, si, semplice ma divertente!! ;-)

Un abbraccio, buona giornata! :-)

AndreA ha detto...

Mastermax, beh, col gioco da tavolo e la suoneria sul cellulare, sei davvero un accanito fan!! :-)

A presto!

AndreA ha detto...

Glittervictim, ci giocherò senz'altro! Grazie! :-)

Un abbraccio, buona giornata! ;-)

AndreA ha detto...

Aglaia, un abbraccio anche a Te!

:-)

AndreA ha detto...

Maria Rita, forse non avrebbero lo stesso successo...

Il Tuo nuovo template l'ho visto e mi è piaciuto molto!

Un bacio! ;-)

AndreA ha detto...

Nadir, un abbraccio e buona fine settimana anche a Te!! ;-)

AndreA ha detto...

Sara, mi sa che molti di noi in quel periodo frequentavano le elementari... ;-)

Un baciooooo :-)

AndreA ha detto...

Federico, eh si, un po' di nostalgia è normale!! :-)

A presto!

AndreA ha detto...

Sbriciolata, ti è rimasta in testa eh??? :-D

Un abbraccio! ;-)

AndreA ha detto...

Suysan, hai pienamente ragione!!

SUYSAN FOR PRESIDENT!!

:-)

Un abbraccio!

AndreA ha detto...

Mimmo, effettivamente è strano, hai ragione.... :-)

Buona giornata!

anna ha detto...

Ciao Andrea, ricordo il titolo del programma, ma non mi pare d'averlo mai visto!
A quell'ora anch'io tornavo a casa da scuola, ma non dopo essere stata seduta nei banchi delle elementari... Ma siete tutti così pargoli??!!!

Ossignùr, mi sento come un pesce fuor d'acqua...

Suysan ha detto...

@ anna
tranquilla io lo guardavo insieme a mio figlio...il pesce fuor d'acqua sono io!!!!

Odeline ha detto...

Santa Cleopatra eccome se lo ricordo!!! Ogni giorno quando tornacvo da scuola (ai tempi avevo le treccine ed il grembiulino) lo vedevo mentre mangiavo pasta scotta a casa di nonna...mamma mia mi sembra un altra vita...

anna ha detto...

@ Suysan, ti ringrazio, ma forse siamo in due... nell'82 il mio primo figlio aveva 1 anno ed io tornavo sì da scuola, ma da dietro la cattedra...

MariCri ha detto...

bellissimo, io lo vedevo a casa della nonna, mentre divoravo risotto e cotolette che immancabilmentela nonna preparava quando pranzavo da lei il lunedì e il mercoledì, perchè poi avevo lezione di inglese dalla sua vicina di casa! pensare che la fine di questa trasmissione condotta con tanto bel garbo ha poi lasciato posto a "non è la rai"...

AndreA ha detto...

Anna, beh, pargoli è un eufemismo, i venti li ho passati...da un po'!!

Non sei comunque un pesce fuor d'acqua... ;-)

Un abbraccio...

AndreA ha detto...

Suysan, macchè pesce fuor d'acqua...per qualche anno in più???
Cosa vuoi che sia??

Un abbraccio forte... ;-)

AndreA ha detto...

Odeline, benvenuta quì in questo blog!

Già, sembra che siano passati molti più anni di quanti realmente ne siano trascorsi... :-O

Un abbraccio, a presto...

P.S. Verrò a trovarti.... ;-)

AndreA ha detto...

MariCri, beh, l'inizio del declino!!
:-D :-D

Un abbraccio e un bacio, buona serata! ;-)

60gandalf ha detto...

io non lo ricordo, allora prendevo ancora il biberon alla faccia di suysan e anna!!!
e quindi, andrea, pargolo era per me!!!


ps chi ci ha creduto??

AndreA ha detto...

60gandalf, mmmmm FORSE nessuno!!
ah,ah,ah,ah,ah...... :-D

A presto!! ;-)

anna ha detto...

Andrea, sei molto gentile...
"Pargolo" va bene per 60gandalf, ma oggi anch'io mi sento una blogpargola... compio un anno!

Ciao e Buona notte :-)

fabdo ha detto...

Che bella citazione e che bei ricordi hai portato alla luce...
Mi sto facendo vecchia ;)

Roberto Miorelli ha detto...

Ciao Andrea, innanzitutto complimenti per il blog.
È vero questo post mi ha provocato una rapida sucessione di ricordi che avevo nel cassetto. In effetti mi ricorda quando tornavo dalle elementari e pranzavo con i nonnini. La televisione era una Philips a colori ed aveva il telecomando! Io ne avevo una bianco e nero con comandi sul televisore ogni volta ad alzarsi per cambiare... ricordo le fettine di tacchina con il burro che solo mia nonna sapeva fare così speciali, ricordo il portatovaglioli... ora è meglio che mi fermi altrimenti degenero e ti potrei raccontare tutta la mia infanzia.
A presto,

Roberto

AndreA ha detto...

Anna, allora tanti auguri per il Tuo blogCompleanno!!!
Evviva!!!! :-)

Buona giornata!

AndreA ha detto...

Fabdo, benvenuta quì in questo blog!!

Ma quale vecchia, alla Tua età sei giovanissima !! Insomma, ce n'è da fare ed anche parecchio!! ;-)

A presto! ;-)
Buona giornata!

AndreA ha detto...

Roberto, benvenuto in questo blog!

Ti ringrazio per i complimenti...fanno sempre piacere.

Grazie a Te per aver condiviso con Noi i ricordi, direi splendidi!!

A presto! Buona giornata! :-)

Dyo ha detto...

Lo ricordo, ma non mi piaceva.
Ciao.

AndreA ha detto...

Dyo, un abbraccio.... ;-)

Buona giornata!

anna ha detto...

Ciao Andrea, Ti ringrazio per gli auguri!
un abbraccio!

AndreA ha detto...

Anna, :-) un abbraccio forte!