martedì 27 novembre 2007

1408


Il film "nasce" da un racconto di Stephen King, come si sa, creare un film da un libro non è facile, perché spesso il film non riesce a ricreare quell'atmosfera che si crea nella lettura del libro...
Niente paura, anche in questo caso si rispetta il canone!! Senza dubbio è un lavoro ben fatto e, a mio modesto parere, la pellicola ha poco a che spartire con l'etichetta di film HORROR. Non ci si trova davanti alle solite scene forti o esagerate di quel genere di film e il prodotto ne guadagna di sicuro. Molto interessante la rilettura del regista che fa compiere al protagonista, un John Cusack per una volta non scialbo, ma non convincente, un viaggio nei meandri della propria mente, ritrovandosi e ritrovando una parte di se stesso. Non giovano a questo lavoro alcuni inspiegabili scelte per quanto riguarda gli effetti speciali. In alcune parti del film però si rischia di perdere il filo, perché "la segnaletica" non è ben sistemata, anche la fine non è chiarissima. Efficace la prova seppur breve di Samuel L. Jackson.
VOTO 6,5

16 commenti:

LA CONIGLIA ha detto...

questo film non mi attirava prima figurati ora dopo la tua recensione :)

Mat ha detto...

beh, confermi il mio giudizio allora??

LAURA ha detto...

mmmm...mi sa che non lo vedrò questo film, lontano anni luce dal mio genere...

Arwen ha detto...

ciao!! io invece sono incuriosita da questo film.. ogni tanto il lato oscuro di me viene fuori e mi fa venire voglia di vedere qualcosa di più forte..proverò e ti dirò cosa ne penso..volevo vederlo questo fine settimana ma è uscito in tutta italia tranne che da me!! si vede che l'inizio dei mercatini ha dato alla testa a tutti..un bacione!

AndreA ha detto...

Coniglia, beh, meno male che le mie "spifferate" sui film servono a qualcosa... :-)

Un abbraccio!!! ;-)

AndreA ha detto...

Mat, Si, il giudizio è più o meno lo stesso... Avevi ragione!! :-)
Buona giornata!! ;-)

AndreA ha detto...

Laura, che genere ti piace??

Comunque anche per me l'horror non è il genere che preferisco, meglio l'Azione, Commedia (con diverse sfumature) e... Thriller.

Un abbraccio, buona giornata!! ;-)

AndreA ha detto...

Arwen, o.k., dopo che lo avrai visto fammi sapere, sono curioso di conoscere il Tuo giudizio! ;-)

Un bacio, a presto!! :-)

Thirthy ha detto...

Ciao Andrea, sono andata a vedere questo film proprio alla prima. Dato che i trailer mi avevano attirato magicamente. Dentro di me pensavo "finalmente un bel film, un bel horror psicologico". E invece....che delusione!!! john cusack poi...nettamente fuori luogo! L'unica parte che si salva è quella di Samuel L. jackson!! Il film è un insieme di pezzi di scontato "spaventamento" (Se po' dì?)...Lo sconsiglio pienamente. Da non vedere nemmeno in dvd!

AndreA ha detto...

Thirty, benvenuta quì da me!!
Si, il film non tiene fede al trailer che è di forte impatto, non dico una delusione, ma certo non come ci si può aspettare...

A presto, magari sul tuo blog...buona giornata!! :-)

raphaela ha detto...

Gli attori meritano molto, ma non so se è il mio genere!!

AndreA ha detto...

Raphaela, purtroppo Jackson ha un ruolo molto piccolo, Cusack non mi ha mai entusiasmato e non c'è riuscito nemmeno in questo film, anche se va detto che il film è completamente incentrato sul suo personaggio e si rimane per circa un'ora con Lui solitario nella scena...sarà per questo che il film non è il massimo??? :-) ;-)

Irene ha detto...

horror... tanta tanta paauurra!!!
Preferisco ben altro. Per tirar su il morale mi metto qualche divetente film d'animazione tipo Le follie dell'imperatore o L'era glaciale ecc.Comunque la tua recensione mi fa capire che in fondo non ho perso nulla. Vado sul tranquillo con te. ciao :=)

AndreA ha detto...

Irene, si, confermo che non perdi nulla a non vederlo...

Buona serata!! ;-)

Mimmo ha detto...

..d.evo vederlo!!!

AndreA ha detto...

Mimmo, poi fammi sapere... :-)