martedì 24 maggio 2011

Limitless



Sarebbe bello rotrovarsi a poter sfruttare le capacità del protagonista della pellicola, credo proprio sia il sogno o desiderio, (fate voi), di molti; certo, il prezzo da pagare sarebbe altissimo, ma ci può stare.
Un film che fa perdere il respiro e non certo l'attenzione, che per tutta la durata della proiezione non scende minimamente.
Interessante la trama, il soggetto e la fotografia. Si conferma a buoni livelli Cooper (quasi mette in ombra quel campione di De Niro).
Cosiccome il cervello del giovane scrittore, così il film: limitless, dalla regia a tutto il resto. Nulla di eccezionale, ma costruito in maniera originale.

VOTO 7
+




1 commento:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

mi ha entusiasmato parecchio.
voglio anch'io l'NZT! :)