domenica 6 dicembre 2009

Forse Non Tutti Sanno Che



Perchè spesso quando c'è vento ci viene il mal di testa?

Di certo sarà capitato anche a voi almeno una volta nella vita.

Con l'arrivo del vento si hanno delle variazioni della pressione atmosferica; questa variazione incide sulla vasodilatazione cerebrale, che sfocia appunto nell'emicrania (quando il dolore è localizzato in una parte netta del cranio - quasi come se lo dividesse a metà-) o nel mal di testa ([cefalea] quando il dolore è diffuso in tutto il capo).

Il mal di testa, può dipendere anche dallo scorretto funzionamento della termoregolazione coporea (il cui centro risiede nel cervello), a seguito delle suddette variazioni climatiche.
In questo caso si parla di meteoropatia.

8 commenti:

orchy ha detto...

io ho mal di testa anche quando non c'è vento. Mi basta stare ad ascoltarti due minuti ...ahahaha..bacio amore mioooo... :-)

AndreA ha detto...

Orchideablu, che peste che sei 'more!! :))))

Un baciooooooooooooooooooooooo

Sturm un Drang ha detto...

Ciao Andrea! TI ringrazio per il commento che hai lasciato da me. Sono "tornato" nella blogsfera (spero che sia un ritorno "stabile") ma praticamente non ho ritrovato molti dei "vecchi" compagni di viaggio! Sembra tutto una desolazione...

AndreA ha detto...

Sturm un Drang, eh, purtroppo in diversi hanno chiuso o abbandonato.
Ma chissà, magari torneranno. Le cose sono cambiate molto e la blogosfera pure.

A presto! :)

Greta ha detto...

mal di testa, inseparabile compagno delle mie giornate invernali... e siamo appena all'inizio!! Almeno adesso so a chi dare la colpa :)
Ben ritrovato Andrea :)

fabio r. ha detto...

ah! cara vecchia emicrania! come vivrei senza? poi io da buon calvo soffro perennemente di sinusite, ergo....

AndreA ha detto...

Greta, bentornata! :)

Un abbraccio! :)

AndreA ha detto...

Fabio r., evvai di cappello!!

Ciaoooooo :)