lunedì 12 ottobre 2009

Il Cono ... Rovesciato




Oggi riprendo un vecchio post del mio primo blog (che non "funziona" più, motivo per cui sono qui su blogspot).

Mi è capitato di parlarne con l'amico Mastermax, durante la tappa dell'AMIBT a Milano lo scorso Luglio e avevo (quasi) promesso che lo avrei postato nuovamente...

E' una teoria, mia, sull'evolversi del nostro vivere, nulla di più.


La vita, il suo scorrere e l'alternarsi degli eventi, riflettevo che sarebbe da considerarsi come un cono rovesciato e noi nel nostro vivere ci scorriamo all'interno effettuando dei cerchi aderenti alla parete.

Si parte in maniera lenta dalla base, per poi via via girando nel cono, prendere velocità e salire fino al vertice, ma se non si sta attenti si cade molto velocemente di nuovo alla base, per dover poi rimettersi in marcia e rifare la strada già fatta! Se ci pensate, tante sono le volte, all'interno del nostro vivere, che gli accadimenti un po' si ripetono, certo, non nella stessa identica maniera, ma comunque molto simile.

Il partire dalla base si identifica con l'inizio della nostra vita o ogni volta che "cadiamo" per qualche accadimento particolare e dobbiamo riprendere la strada. Infatti, in questi due frangenti si è portati per natura ad andare piano e a dover prendere velocità e ritmo o perché non si conosce o perché la battuta d'arresto è stata forte!!!

Il prendere velocità ed iniziare a salire lungo il cono rappresenta il conoscere e riconoscere in un caso, oppure riprendere fiducia in se e negli altri nel secondo caso; pian piano così si acquistano capacità e sicurezza nei propri mezzi, fino al momento in cui si presenterà di nuovo un muro davanti a noi e cadremo....

Come le ore sono le stesse 24, i giorni i soliti 7, le settimane le solite 4, i mesi i soliti 12, gli anni i soliti 100 (è un esempio eh!), le stagioni anche se un po' stordite sempre le stesse 4 , tutto gira (la Terra e gli altri pianeti), tutto è un ciclo, tutto si ripete!

Questo è SOLO il frutto del pensiero di un attimo, durante una delle ultime sere ....







13 commenti:

MasterMax ha detto...

Ricordo bene quella serata, nella quale per una vota sono uscito fuori dalla mia scatola.
Son caduto dalla cime già quattro volte e per cinque mi solo rialzato. Spero di aver sempre la forza di continuare a farlo.
Ottimo post, come sempre.
Un saluto!

AndreA ha detto...

MasterMax, ti ringrazio! :)

Quella serata è stata davvero grandiosa e ricca, chi la può scordare?
Grazie ancora. :)

Un abbraccio, a presto! :)

the Tramp ha detto...

Condivido in pieno questa visione della vita!

fabio r. ha detto...

wow! che pensieri profondi...!
sono d'accordo..direi..
ma cosa avevi bevuto a cena?

IL DISSACRAZZONE ha detto...

come fa un blog a non funzionare?
scusa la domanda da neofita profano
ciaoo

AndreA ha detto...

The Tramp, ;)

A presto! ;)

AndreA ha detto...

Fabio r., eh, ogni tanto ho queste fulminazioni ...

Non ricordo più quale fu la bevanda quella sera... :DDD

Ciao mitico prof! ;)

AndreA ha detto...

Il Dissacrazzone, non funzionava nel senso che erano più i giorni in cui il server (bloggers.it) era down, che i giorni in cui, sia io che i lettori potevamo visualizzare le pagine. :)

A presto! ;)

Aglaia ha detto...

ultimamente direi che sto volando velocemente ,non camminando nel cono!!
oggi ti fischiavano le orecchie???
ti abbiamo nominato con Pansy e ancora una volta ti ringraziavo dell'idea del tuo tour che fa incontrare tante belle persone!!;-))

Suysan ha detto...

Io ti leggevo anche nel tuo vecchio blog ma questo post me lo ero perso....
c'è chi dice che la vita è una ruota ma sono daccordo con te, va bene anche un cono rovesciato!!!

Anna Righeblu ha detto...

Non è difficile vivere le situazioni che descrivi, e l'immagine del cono rovesciato aggiunge una nota angosciante...
Ciao, un abbraccio :)

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu