mercoledì 15 luglio 2009

Abitudine




Tutti abbiamo delle abitudini che quotidianamente "applichiamo" nel nostro vivere; quella di cui vi parlo oggi, mi capita prevalentemente quando sto in auto. Ma vediamo di cosa si tratta....

Si sa, le auto in circolazione ormai sono tantissime e non è più possibile riconoscere una persona di vostra conoscenza solo dal colore, dal modello o da qualche particolare sulla carrozzeria, tanto più mentre siete in marcia è praticamente impossibile lasciar perdere l'attenzione alla guida e concentrarsi a scrutare se l'auto che vediamo "contiene" all'interno qualche nostro amico o parente. Aggiungiamo poi che i vetri dell'abitacolo, nella stragrande maggioranza dei casi sono scuri e rendono difficile individuare gli occupanti...

Si, o.k., ora vi dico che faccio...

L'occhio va sulla targa!! Eh già, la maggior parte di quelle delle auto delle persone a me "care", le ricordo, in qualche maniera le memorizzo e quindi associando la targa al modello dell'auto ... la "ricerca interna" sputa fuori il nome....
Prendendo in prestito l'espressione usata da Robin Good, il mio "Google Interno" elabora tutti i dati li incrocia e ... tac.... la persona viene riconosciuta!! :-)))



...Questo post, appartiene al serie Post-Light, fatti apPOSTa per l'estate...






A.M.I.B.T. - MILANO 23 - 26 LUGLIO 2009.
Tra otto giorni sarò a MILANO; per una nuova, emozionante, interessante tappa dell'AndreA Meet Italian Bloggers Tour. Chi c'è in zona?
Spero di incontrarvi numerosi ...






14 commenti:

Ross ha detto...

Con me non funzionerebbe. Non ricordo nemmeno la targa della mia, di auto. E pure coi modelli ho seri problemi di riconoscimento.
Senza speranza... :D

fabio r. ha detto...

a stento ricordo la mai...ergo ti invidio!
ciao

sospesanelviola ha detto...

a me mi considerano una maniaca xkè imparo le targhe delle persone che mi piacciono a memoria!!!e chi se le scorda più!!

calendula ha detto...

io riconosco solo la macchina dei miei ma sfido ha il numero del diavolo... la targa inzia con 666....ahahahah

Suysan ha detto...

una volta le ricordavo anche io, adesso non so se perchè le macchine si cambiano con più frequenza o se è solo la mia memoria che fa cilecca non ne ricordo più nessuna

Federica ha detto...

complimenti... io non ricordo neanche la mia... e nel caso veda due panda verdine vicine da lontano l'unico modo che ho per riconoscere la mia è la zozzura! ;)

Pupottina ha detto...

eheheheh

AndreA ha detto...

Ross, finchè la meoria mi aiuta.... :-)

Un baciooooooooooooo, a presto!! :-)

AndreA ha detto...

Fabio r, dai, sono un po' contento della tua invidia!! :-DDD

Un abbraccio prof!! ;-)

AndreA ha detto...

Sospesanelviola, ah, una mia discepola insomma!! :-DDD


Un abbraccio, a presto!

AndreA ha detto...

Calendula, e chi se la scorda una targa del genere!!! :-)))

Un bacio!! ;-)

AndreA ha detto...

Suysan, si, sono le macchine che si cambiano in continuazione. ;-)

Un abbraccio forte! :-)

AndreA ha detto...

Federica, un modo comunque originale!! :-DDD

Un abbraccio, a presto!! .-)

AndreA ha detto...

Pupottina, un abbraccio. :-)