giovedì 3 gennaio 2008

La Gratuità




Mi è capitata tra le mani una storia che non leggevo da un po' e che mi fa sempre lo stesso effetto della prima volta che la lessi, voglio proporvela, perché sono quasi certo che Vi piacerà molto e visto anche il periodo di particolare festa mi sembra più che azzeccata....



IL CONTO

di Bruno Ferrero
da A volte Basta Un Raggio Di Sole
Ed. Elle Di Ci



Una sera, mentre la mamma preparava la cena, il figlio undicenne si presentò in cucina con un foglietto in mano.
Con aria stranamente ufficiale il bambino porse il pezzo di carta alla mamma, che asciugò le mani col grembiule e lesse quanto vi era scritto:

"Per aver strappato le erbacce dal vialetto: Lire 5.000.

Per avere ordinato la mia cameretta: Lire 10.000.

Per essere andato a comperare il latte : 1.000.

Per aver badato alla sorellina (tre pomeriggi): Lire 15.000.

Per aver preso due volte "ottimo" a scuola: Lire 10.000.

Per aver portato fuori l'immondizia tutte le sere: Lire 7.000. Totale:Lire 48.000"
La mamma fissò il figlio negli occhi, teneramente. La sua mente si affollò di ricordi. Prese una biro e, sul retro del foglietto, scrisse:

"Per averti portato in grembo per 9 mesi: Lire 0.

Per tutte le notti passate a vegliarti quando eri ammalato: Lire 0.
Per tutte le volte che ti ho cullato quando eri triste: Lire 0.

Per tutte le volte che ho asciugato le tue lacrime: Lire 0.

Per tutto quello che ti ho insegnato,
giorno dopo giorno: Lire 0.

Per tutte le colazioni, i pranzi, le merende, le cene
e i panini che ti ho prparato: Lire 0.
Totale: Lire 0."
Quando ebbe terminato, sorridendo la mamma diede il foglietto al figlio. Quando il bambino ebbe finito di leggere ciò che la mamma aveva scritto, due lacrimoni fecero capolino nei suoi occhi.

Girò il foglio e sul suo conto scrisse: "PAGATO".

Poi saltò al collo della madre e la sommerse di baci.

34 commenti:

Prescia ha detto...

bellissima....mi sono commossa.....grazie per averla condivisa....buonanotte... ;)

LA CONIGLIA ha detto...

ma è tenerissima questa storia!!!

Mirtilla ha detto...

Mi ha toccato il cuore questa storia..grazie Andrea

GlitterVictim ha detto...

Tenerissima! E' una bella storia da leggere ai bimbi per farli addormentare, Cappuccetto Rosso ormai è inflazionata.

Irene ha detto...

Fantastico... è bello inizire la giornata con una lettura di questo tipo. ciao

AndreA ha detto...

Prescia, ero quasi certo che Vi sarebbe piaciuta.
Un abbraccio e un bacio!! :-)

Mat ha detto...

che bella questa storia!! non dovremmo mai dimenticarci di quello che i nostri genitori hanno fatto per noi.
io in genere, quando sono a casa, sono molto per i cacchi miei, un po orso con mio padre... però alla fine ci tengo davvero tanto e ogni piccolo malanno che hanno per l'età è come se l'avessi io!

AndreA ha detto...

Coniglia, già è proprio tenera, semplice ed efficace...

Un abbraccio e un bacio! ;-)

Ross ha detto...

Che carina! Non l'avevo mai sentita, grazie.
Ultimamente a me è ricapitata fra le mani questa. E' un po' vecchiotta, ma simpatica!

Suor Logica e Suor Matematica sono a passeggio nei boschi attorno al convento. E' tardi e comincia ad imbrunire...

Suor Matematica: Hai notato l’uomo che ci segue? Chissà cosa vuole...

Suor Logica: E’ logico, ci vuole violentare!

Suor Matematica: Oh Dio, oh Dio! Dalla distanza a cui si trova ci raggiungerà in 5' e 18''. Che fare?

Suor Logica: L’unica cosa logica è accelerare il passo.

Suor Matematica: Oh Dio, oh Dio! Non funziona!

Suor Logica: Eh già! Logicamente ha accelerato anche lui.

Suor Matematica: Oh Dio, oh Dio! La distanza è diminuita! Ci raggiungerà in 1' e 44''!

Suor Logica: L’unica soluzione logica è dividerci, tu vai di là e io di qua. Logicamente non può seguire tutte due due!

L'uomo decide di seguire Suor Logica, così Suor Matematica raggiunge salva il convento, ma è molto preoccupata per l'altra...
...che peraltro arriva in convento poco dopo.

Suor Matematica: Suor Logica, grazie a Dio! Racconta, racconta!

Suor Logica: L’uomo non poteva che seguire solo una di noi, e logicamente ha scelto me!

Suor Matematica: (un po’ irritata) sì sì, lo so, ma dopo?!?

Suor Logica: Secondo i canoni della logica, io correvo sempre più forte e lo stesso faceva lui...

Suor Matematica: Sì sì, ma poi?!?

Suor Logica: Come è logico, mi raggiunse...

Suor Matematica: Oh Dio! Oh Dio! E tu che facesti?

Suor Logica: L’unica cosa logicamente possibile: mi tirai su la veste...

Suor Matematica: Orrore! Orrore! E lui?!?

Suor Logica: Logicamente, si tirò giù le brache...

Suor Matematica: Gesù, Gesù!!! Che accadde allora?!?

Suor Logica: Logico!

Suor Matematica: ???????????

Suor Logica: Una monaca con la veste su, corre molto più velocemente di un uomo con le brache giù...

E a quelli di voi che già si rallegravano al pensiero della porcata, VERGOGNA!
Nell’angolo, in ginocchio e dite quattro Pater, Ave e Gloria!
:D

AndreA ha detto...

Mirtilla, ero geloso che da Te ci prendi sempre per la Gola, io ho voluto mirare al Cuore...eh,eh,eh
:-D
Un abbraccio forte forte!! ;-)

AndreA ha detto...

Glittervictim, secondo me è da leggere non solo ai bimbi, ma anche a qualche adulto...ci si dimentica spesso ormai che l'amore o è gratuito o non è!! :-)

Un abbraccio e un bacio!! :-)

AndreA ha detto...

Irene, in effetti la giornata così prende tutta un altra piega!! ;-)

Un abbraccio forte, buona giornata!!
:-)

AndreA ha detto...

Mat, mi ci vedo molto in quello che hai scritto, anzi anche per me è proprio uguale... :-)

Buona giornata!! :-)

AndreA ha detto...

Ross, :-D...o.k., o.k., ci sono cascato anche io....ah,ah,ah,ah....
Grazie!! :-)

Un abbraccio e buona giornata!! :-)

raphaela ha detto...

Mai come adesso riesco a capire questa storia ed a emozionarmi...ciao Andrea..

AndreA ha detto...

Raphaela, ciaooooo :-)

Un bacio e un abbraccio, a presto!!
:-)

Penelope ha detto...

L'ho letto da poco anch'io questo racconto!
Bello, vero?
L'amore che non è gratuito non può essere amore...
Un abbraccio

AndreA ha detto...

Penelope, proprio così!
Però può capitare di dimenticarlo...

Un abbraccio. :-)

sbriciolata ha detto...

Non esiste niente di più potente e meraviglioso dell'amore di una mamma, l'unico sentimento più forte è la riconoscenza di un figlio

Suysan ha detto...

Non la conoscevo e mi è piaciuta molto......devo ricordarmela ogni tanto sia come figlia che come mammma........

AndreA ha detto...

Sbriciolata, tutto vero!! :-)

Un abbraccio, buona serata!! :-)

AndreA ha detto...

Suysan, beh, per ora la devo tenere a mente da figlio....

Un abbraccio forte. ;-)

Anonimo ha detto...

mmh... mio figlio mi avrebbe scritto la differenza 48-0=48!!!
:-)))
60gandalf

AndreA ha detto...

60Gandalf, Forte Tuo figlio!!!
ah,ah,ah.... furbetto!!! :-D

Un abbraccio!! :-)

MariCri ha detto...

saranno i miei ormoni impazziti, ma son qua che piango come una fontana... chissà se il mio pargolo sarà così tenero o con un papà commeciale prenderà esempio dal figlio d Gandalf e mi applicherà pure gli interessi passivi?? ;)

AndreA ha detto...

MariCri, ma che bello...come stai super futura mamma??? :-D

Ti mando un super bacione!!! :-)

Aglaia ha detto...

....cucciolo che dolce il bimbo..!!! bella storia! grazie, buona serata;-)

AndreA ha detto...

Aglaia, si un Grande Bimbo!! :-)

Un abbraccio, buona serata anche a Te!! ;-)

Azul ha detto...

Alle mie figlie:
"Per avervi portato in grembo per 9 mesi: grazie.
Per tutte le notti passate a vegliarvi quando eravate ammalate: Grazie
Per tutte le volte che vi ho cullato quando eravate tristi: Grazie.
Per tutte le volte che ho asciugato le vostre lacrime: Grazie
Per tutto quello che vi siete lasciate insegnare giorno dopo giorno: Grazie.
Per tutte le colazioni, i pranzi, le merende, le cene
e i panini che vi siete lasciate perparare: Grazie!
Per lasciarvi amare: grazie!

AndreA ha detto...

Azul, Grazie a Te, per queste righe!!! :-)

Un abbraccio forte!! :-)

orchideablu ha detto...

ehhh sì..la mamma è sempre la mamma...quante cose fa per noi ogni gg...bella questa storia, con una grande morale... :-)

AndreA ha detto...

Orchideablu, come si dice "la mamma è sempre la mamma"...
Però che forza ste mamme! :-)
Credo siano l'emblema dell'Amore..

Un abbraccio....

Nadir ha detto...

:) i lacrimoni sono venuti anche a me leggendola ...

AndreA ha detto...

Nadir, :-)

Un abbraccio forte!! :-)