venerdì 28 settembre 2007

Una Bomba In Testa

15.05.07


Si parla spesso di armi, ormai è un parlarne quotidiano,tra guerre, omicidi, stragi nelle scuole o campus univeritari, liti di vicinato, regolamenti di conti. Sono loro, i missili, le bombe farcite in varia maniera, le armi chimiche, le pistole di diversi calibri, i fucili di vario tipo, coltelli e altre che ora sinceramente nemmeno mi ricordo. Ma non si punta mai l'attenzione o forse lo si fa nel modo sbagliato, su quella che è ora più che mai l'arma più micidiale, pericolosa, incontrollabile, che comanda anche le armi in senso stretto e che esiste e sia mai esistita da quando esiste l'uomo : LA NOSTRA MENTE! Sono fermamente convinto che sia questa l'arma più potente in circolazione.

Il CERVELLO, nella sua congegnazione è PERFETTO ed eccezionalmente complesso; dal cervello parte tutto e i suoi tilt costano cari. Dal cervello, che tra l'altro è facilmente influenzabile, dipende l'interpretazione che noi diamo alle cose; pensate a tutte quelle volte che in pochi secondi (e forse meno), ci si altera perché SI CREDE di aver capito un qualcosa che invece alla fine non è proprio così come lo avevamo capito o addirittura è il contrario!!

La mente nei momenti in cui le si lascia spazio, elabora (leggi SEGHE MENTALI), e nei momenti NO (stress, debolezza, paura repentina di qualcosa, preoccupazioni), amplifica il tutto, appunto, stress, debolezza, paura, preoccupazioni. Quindi è facilmente influenzabile; meno male che diversi studi dimostrano che lo usiamo in minima parte, altrimenti chissà che danni. Sembra che molto dipenda anche dalla relazione tra Q.E. Quoziente Emotivo, in calo da diversi decenni e Q.I. Quoziente Intellettivo, in aumento da diversi decenni. QUI trovate la spiegazione a ciò che ho appena accennato.

Se davvero ci vogliamo bene e vogliamo del bene agli altri, al mondo, beh, riequilibriamo un po' le sorti tra Q.I. e Q.E. che forse è meglio...altrimenti si rischia di essere solo argutissimi killer spietati, di Noi e di tutto ciò che ci riguarda.


La nostra mente che "macchina" meravigliosa, ma...quanto pericolosa?

P.S. Il post che avevo IN MENTE era un po' più lungo rispetto a questo che ho scritto, causa per cui ho tagliuzzato un po' quì un po' lì e il risultato è quello che avete appena letto. Accettatelo così com'è...


10 commenti:

Rosy ha detto...

..certo che lo accettiamo per quello che è..
sai come diciamo a Napoli?
A CEVRELL E' NA SFOGLIA E CIPOLL..
CHIARAMENTE TRADOTTO..:IL CERVELLO è COME UNA CIPOLLA...QUANDO LA SFOGLI NON SAI MAI QUELLO CHE CI TROVI ;-)
ciao
Rosy*

Suysan ha detto...

accettato!!!!!!!!!
conosco molto bene queste situazioni: sia le "seghe mentali"sia quando siamo convinti di aver ragione e poi.........ci rendiamo conto di aver preso una cantonata!!!!!
mi consola il fatto che forse ho troppo Q.I.............

blog_toscano ha detto...

io ci sto lavorando sul miglioramento del QE. Per il QI, si può migliorare di molto applicandosi, perchè spesso i giochi nei test sono simili. A me questi test vanno a giornata. Di solito oscillo tra 120 e 140 a seconda della stanchezza. Però son convinto che se li studiassi andrei sù.
Però è vero che se sei un cervellone ma emotivamente instabile...ti togli mezzo potenziale.
ciao

daniela ha detto...

L'equilibrio tra q.e. e q.i. non è certamente una cosa semplice, ma io che sono poco incline alle settorializzazioni preferirei dire che è difficile trovare la propria integrità. Il cervello può anche essere perfetto, ma per me sono altre, più impalpabili e però anche più profonde, le Verità a cui ci si deve affidare.
Piacere di conoscere il tuo blog e grazie per essere passato da me!

AndreA ha detto...

Daniela, benvenuta nel mio blog e grazie a Te per essere passata...
A presto, buona notte!

AndreA ha detto...

Rosy, sta storia della cipolla calza perfettamente!!! :-)
Un abbraccio, buona notte!!

AndreA ha detto...

Suysan, è proprio questione di attimi talvolta...
Un abbraccio, buona notte!

AndreA ha detto...

Blog toscano, d'accordo sul mezzo potenziale se il Q.E. è troppo spiccato...
A presto, buona notte!

Carmen ha detto...

Uhhhh le seghe mentali le miei migliori amiche :D ... ogni momento o scusa è buona per farne qualcuna ... stan bene su tutto e con tutto ....

AndreA ha detto...

Carmen, mi sa che sono le amiche di molte persone, non solo le Tue!!
E' vero stanno bene con tutto e su tutto!!! ah,ah,ah
Un bacio, buona giornata!! :-)